Regeneration focus

Efficacia dell’innesto eterologo nel recupero degli alveoli estrattivi con guarigione “irregolare”

27 luglio 2018


Categorie

GBR, Regeneration Blog

Durante la guarigione degli alveoli estrattivi, a volte si verifica la formazione di tessuto fibroso al posto del tessuto osseo, anche a distanza di 4 mesi, portando ad una situazione sfavorevole per il posizionamento degli impianti. Lo scopo dello studio preliminare osservazionale di Tirone e colleghi (2018) era la valutazione istologica della qualità e della quantità della rigenerazione ossea dopo il trattamento di alveoli non guariti in modo ottimale.

Il protocollo prevedeva l’uso di innesto eterologo di origine bovina addizionato di collagene suino (Geistlich Bio-Oss Collagen), in assenza di membrana barriera. La raccolta delle biopsie è avvenuta durante il posizionamento dell’impianto e 4 mesi dopo l’innesto. Sono stati trattati e valutati un totale di 10 casi.

In tutti i pazienti è stato possibile inserire l’impianto senza il verificarsi di fallimenti nell’arco dell’osservazione di 6 mesi dopo il carico. L’analisi istologica ha dimostrato la neoformazione ossea in tutte le biopsie. La percentuale di osso neoformato era 29.1% (SD 20.71%; intervallo compreso tra 5% e 48%). Le particelle di innesto eterologo in diretto contatto con l’osso neoformato erano visibili, così come l’osso lamellare maturo trovato in 8 casi.

Tirone F, Salzano S, Pagano M. (2018) Histologic and Radiographic Analysis of Nonhealing Extraction Sockets Treated with Bio-Oss Collagen After a 4-Month Healing Period: A Prospective Descriptive Study in Humans. Int J Periodontics Restorative Dent. 2018 Mar 7.

Commenti in Efficacia dell’innesto eterologo nel recupero degli alveoli estrattivi con guarigione “irregolare”

Inserisci un commento