Regeneration focus

Aumento verticale

28

Ott'20

Fence Technique negli aumenti verticali: risultati con osso autologo e minerale osseo bovino deproteinizzato

L'obiettivo di questo studio clinico randomizzato in doppio cieco di Merli e colleghi (2020), a gruppi paralleli, era di confrontare nel breve periodo l'incremento osseo con l'innesto costituito da 100% di osso autologo o un mix 50% di minerale osseo bovino deproteinizzato (DBBM)/50% di osso autologo utilizzando una procedura di rigenerazione ossea guidata, la Fence Technique, nell’inserimento dell'impianto in due fasi.

Leggi Tutto

11

Mar'20

Qualità ossea dopo la Fence technique per l’aumento osseo verticale

L'obiettivo dello studio clinico randomizzato di Merli e colleghi (2020) era quello di confrontare, dal punto di vista istologico, l'incremento osseo verticale con innesto costituito da 100% di osso autologo rispetto al mix con 50% di minerale osseo bovino deproteinizzato, utilizzando la Fence Technique nell'inserimento dell’impianto a due fasi.

Leggi Tutto

30

Gen'20

Cresta atrofica ricostruita con innesti a blocco e biomateriali: studio retrospettivo su impianti con follow-up medio di 10 anni

L'obiettivo dello studio retrospettivo di Chiapasco e colleghi (2020) era di riportare i risultati clinici e radiografici di pazienti con creste edentule e atrofiche, trattati mediante innesti ossei mandibolari autologhi e riabilitati con protesi supportate da impianti.

Leggi Tutto

25

Mag'17

Un nuovo approccio per le grandi ricostruzioni: la tecnica Wafer

Lo studio clinico di Merli e collaboratori (2017) presenta una nuova tecnica basata sull’applicazione della rigenerazione ossea guidata e l’utilizzo …

Leggi Tutto

02

Feb'17

Efficacia clinica degli innesti per l’aumento della cresta: una review sistematica

Lo scopo della review sistematica di Troeltzsch e colleghi (2016) era di valutare l’efficacia dei materiali da innesto negli aumenti …

Leggi Tutto

17

Dic'15

Biomateriali e osso autologo per un aumento verticale di successo

La Case series prospettica di Urban e colleghi (2014) ha valutato l’uso di una membrana non riassorbibile rinforzata in titanio (polifluoroetilene ad alta densità) associata ad una miscela di minerale osseo bovino (ABBM) e osso autologo particolato per l’aumento verticale di creste alveolari atrofiche.

Leggi Tutto