Regeneration focus

Come rispondono i tessuti molli alla matrice per l’aumento di volume? Risultati di uno studio immunoistochimico

28 Novembre 2019


Una breve fase infiammatoria e la rapida crescita di vasi sanguigni e cellule mesenchimali sono essenziali per l’integrazione tissutale di un biomateriale. I macrofagi svolgono un ruolo chiave in questo processo. Lo studio preclinico di Caballé-Serrano e colleghi (2019) ha esaminato l’invasione di macrofagi, vasi sanguigni e cellule in fase proliferativa in una matrice collagene (VCMX) altamente porosa e volumentricamente stabile, utilizzata per l’aumento dei tessuti molli intorno ai denti e agli impianti dentali. Il biomateriale è stato innestato in tasche sottomucose nella mascella di un modello animale e la risposta dei tessuti è stata analizzata in sei diversi momenti. L’immunoistochimica è stata eseguita per cellule in fase proliferativa (PCNA), macrofagi (MAC387), cellule giganti multinucleate (CD86) e vasi sanguigni (TGM2). Il sangue ha riempito rapidamente i pori di VCMX. Durante la prima settimana, le cellule MAC387+ hanno popolato i pori di VCMX, invasa anche da vasi sanguigni e cellule PCNA+. Infine, sono state osservate cellule sparse CD86+. Dopo 15 giorni, le cellule MAC387+ erano scarse, i vasi sanguigni avevano completamente colonizzato la matrice VCMX, il numero di cellule proliferanti ha raggiunto il picco, e sono comparsi i fibroblasti. A 30 giorni, MAC387+ era assente, il numero di cellule in fase proliferativa e CD86+ era diminuito, mentre il numero di vasi sanguigni e fibroblasti era elevato. A 90 giorni, la matrice residua era ben integrata nel tessuto molle. In conclusione, la matrice VCMX ha provocato una breve fase infiammatoria seguita da una rapida integrazione tissutale.

Caballé-Serrano J, Zhang S, Ferrantino L, Simion M, Chappuis V, Bosshardt DD. (2019) Tissue Response to a Porous Collagen Matrix Used for Soft Tissue Augmentation. Materials (Basel). 11;12(22). pii: E3721.

Commenti in Come rispondono i tessuti molli alla matrice per l’aumento di volume? Risultati di uno studio immunoistochimico

Inserisci un commento