Regeneration focus

Dinamiche di osteointegrazione dell’innesto nell’alveolo estrattivo

18 Giugno 2015


L’obiettivo dello studio di Auraujo e colleghi (2010) era di analizzare i processi coinvolti nell’incorporazione di Geistlich Bio-Oss® Collagen nel tessuto ospite durante la guarigione dell’alveolo in seguito all’estrazione di un dente e relativo innesto osseo.

Materiali e metodi:
E’ stato scelto un modello animale canino. Sono stati emisezionati 4 premolari della mandibola (3P3, 4P4), rimosse le radici e innestati gli alveoli estrattivi con Geistlich Bio-Oss® Collagen. La mucosa è stata mobilizzata e l’alveolo chiuso con suture interrotte. La procedura è stata organizzata in modo che le biopsie potessero essere prelevate dopo 1 e 3 giorni, 1, 2 e 4 settimane di guarigione. Ogni sito sperimentale, inclusa l’area distale dell’alveolo, è stata dissezionata. I siti sono stati decalcificati in EDTA e sono state preparate le sezioni seriali corrispondenti alla porzione centrale dell’alveolo in senso mesio-distale e parallele all’asse più lungo dell’alveolo estrattivo. Le sezioni sono state colorate in ematossilina eosina e sono stati usati per la caratterizzazione generale del tessuto alveolare. Nei campioni corrispondenti a 1, 2, 4 settimane di guarigione, i tessuti sono stati determinati attraverso una procedura morfometrica. Sono stati determinati gli elementi tissutali come cellule, fibre, vasi, leucociti e osso mineralizzato.
Nelle sezioni sono state identificate strutture e cellule positive all’attività della fosfatasi acida resistente al tartrato (TRAP), della fosfatasi alcalina e dell’osteopontina.

Risultati:
Il biomateriale inizialmente è intrappolato nella rete di fibrina del coagulo. I leucociti neutrofili (cellule polimorfonucleate (PMN) migrano sulla superficie delle particelle estranee. In una seconda fase le PMN sono sostituite da cellule multinucleate TRAP-positive (osteoclasti). Apparentemente gli osteoclasti rimuovono materiale dalla superficie dell’innesto. A 1-2 settimane gli osteoclasti non sono più presenti sui granuli di Geistlich Bio-Oss® e sono sostituiti da osteoblasti che depositano minerale osseo nei fasci di collagene della matrice provvisoria. In questa terza fase, le particelle di Geistlich Bio-Oss® diventano osteointegrate.

Conclusioni:
E’ stato dimostrato che l’incorporazione di Geistlich Bio-Oss® nel tessuto che si forma nella ferita estrattiva coinvolge una serie di diversi processi.

 

Araújo MG, Liljenberg B, Lindhe J. (2010) Dynamics of Bio-Oss Collagen incorporation in fresh extraction wounds: an experimental study in the dog. Clin Oral Implants Res. 21(1):55-64.

Commenti in Dinamiche di osteointegrazione dell'innesto nell'alveolo estrattivo

Inserisci un commento