Regeneration focus

Migliorare la mucosa cheratinizzata con lembo a riposizionamento apicale e matrice in collagene

16 Settembre 2020


Lo studio comparativo prospettico di coorte di Ko e colleghi (2020) era di valutare i cambiamenti nella posizione della giunzione mucogengivale (MGJ) dopo un lembo a riposizionamento apicale (APF) con una matrice in collagene eseguito in siti con o senza precedente rigenerazione ossea guidata (GBR).

Materiali e Metodi
Gli impianti dentali sono stati inseriti con o senza GBR (gruppo GBR o nonGBR) a seconda della larghezza della cresta disponibile in 30 pazienti con una larghezza limitata di mucosa cheratinizzata (MGJ posizionata più coronalmente del margine protesico previsto). In entrambi i gruppi è stato eseguito un lembo a riposizionamento apicale con matrice in collagene. I cambiamenti nella posizione della MGJ dal giorno del riposizionamento apicale del lembo fino a 1, 3 e 12 mesi successivi sono stati valutati su scansioni digitali (endpoint primario). Gli endpoint secondari erano la larghezza e lo spessore della mucosa cheratinizzata e la posizione del margine della mucosa.

Risultati
La posizione del MGJ è cambiata significativamente dalla baseline al primo mese, di 5,25±2,10 e 4,40±1,41 mm nei gruppi GBR e nonGBR, rispettivamente. Successivamente la posizione è rimasta stabile in entrambi i gruppi fino a 1 anno (variazioni dalla baseline di 5,46±2,28 e 4,58±1,92 mm, rispettivamente; p=0,34). La posizione del margine della mucosa non differisce tra i gruppi GBR e nonGBR (-1,57±2,04 e -1,75±2,08 mm, rispettivamente; p=0,84) e nemmeno la larghezza della mucosa cheratinizzata (1,20±1,03 e 0,99±0,66 mm, p=0,91) o il suo spessore (1,28±0,44 e 1,40±0,78 mm, p=0,87).

Conclusioni:
Nei limiti dello studio il presente trial clinico, che ha coinvolto due gruppi (con o senza GBR), ha dimostrato uno spostamento coronale della MGJ durante il primo mese dopo il posizionamento apicale del lembo, ma con un mantenimento stabile per un anno e con risultati comparabili per entrambi i gruppi. Si suggerisce quindi che la combinazione della matrice in collagene con il lembo a riposizionamento apicale possa riposizionare e mantenere stabile la MGJ intorno all’impianto dentale nei siti che hanno ricevuto GBR.

Ko Kyung-A, Lee Jung-Seok, Kim Jang-Hyun, Park Ji-Man, Gruber Reinhard, Thoma Daniel S. (2020) Changes in mucogingival junction after an apically positioned flap with collagen matrix at sites with or without previous guided bone regeneration: a prospective comparative cohort study. Clin Oral Implants Res. 2020 Sep 10. [Epub ahead of print]

Commenti in Migliorare la mucosa cheratinizzata con lembo a riposizionamento apicale e matrice in collagene

Inserisci un commento