Regeneration focus

Perforazione della membrane sinusale e fattori di rischio: quale correlazione?

3 Luglio 2014


Lo studio retrospettivo di von Arx e colleghi (2014) si è occupato di analizzare la frequenza di perforazione della membrana di Schneider durante il rialzo del seno mascellare (SFE) e di determinare possibili fattori di rischio.

Materiali e metodi:
Sono stati analizzati retrospettivamente 77 casi di SFE eseguiti con approccio laterale. In tutti i casi, è stato utilizzato un mix di osso autologo particolato raccolto localmente e innesto osseo bovino deproteinizzato (Geistlich Bio-Oss®) per riempire la cavità subantrale. La finestra laterale è stata coperta con una membrana in collagene (Geistlich Bio-Gide®), utilizzata anche per coprire le eventuali perforazioni, in singolo o doppio strato.
Le variabili cliniche e radiografiche potenzialmente influenti sul rischio di perforazione della membrana sinusale sono state valutate e divise in:
– fattori legati al paziente – età, sesso, abitudine al fumo
– fattori legati alla chirurgia – tipo di approccio chirurgico, lato, unità, siti, tecnica osteotomica
– fattori legati al seno mascellare – presenza e altezza del setto, altezza della cresta residua, spessore della parete sinusale laterale, ampiezza dell?antro, spessore e stato della membrana sinusale

Risultati:
I seguenti fattori presentavano una differenza almeno del 10% nel tasso di perforazione:
fumatori (46.2%) vs. non fumatori (23.4%)
approccio simultaneo (32%) vs. a più step (18.5%)
siti misti di premolari e molari (41.2%) vs. siti di soli premolari (16.7%) vs. siti di soli molari (26.2%)
presenza di setti (42.9%) vs. assenza di setti (23.8%)
altezza minima della cresta residua minore o uguale a 4 mm (32.4%) vs. maggiore di 4mm (20.5%)

Ad eccezione dell’altezza minima della cresta residua, questi parametri hanno anche mostrato unaodds ratio (forza dell’associazione tra i fattori) superiore a 2. Nonostante questo, nessun confronto ha raggiunto una significatività statistica.

Conclusioni:
Per nessuno dei fattori considerati è stato possibile dimostrare un aumento significativo del rischio di perforazione della membrana sinusale durante SFE con approccio laterale.

 

von Arx T, Fodich I, Bornstein MM, Jensen SS. (2014) Perforation of the sinus membrane during sinus floor elevation: a retrospective study of frequency and possible risk factors. Int J Oral Maxillofac Implants 29(3):718-726.

Commenti in Perforazione della membrane sinusale e fattori di rischio: quale correlazione?

Inserisci un commento