Regeneration focus

Quando il prelievo dal palato si può evitare

14 Novembre 2013


L’innesto di tessuto connettivo (CTG) combinato con il lembo avanzato coronalmente è ancora considerato ilgold standard nel trattamento dei difetti di recessione gengivale. L’aumento della morbilità chirurgica così come la limitata disponibilità di tessuto molle da prelevare continuano a rappresentare motivi validi per cercare alternative al CTG.
Il Case report di Camelo e colleghi (2012) ha esaminato i risultati clinici ottenuti con una matrice bi-strato in collagene di origine suina usata come alternativa al CTG nei difetti di recessione di Classe I e II di Miller.

La guarigione del tessuto è stata valutata osservando l’attacco dell’epitelio giunzionale lungo e l’adesione del tessuto connettivo, entrambi rilevati quando la matrice in collagene è stata associata all’avanzamento coronale del lembo nei trattamenti delle recessioni.
I risultati indicano che è possibile ottenere copertura radicolare senza prelevare tessuto connettivo.

 

Camelo M, Nevins M, Nevins ML, Schupbach P, Kim DM (2012) Treatment of gingival recession defects with xenogenic collagen matrix: a histologic report. Int J Periodontics Restorative Dent. 32(2):167-173.

Commenti in Quando il prelievo dal palato si può evitare

Inserisci un commento