L’AUTORE
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Gestione di riassorbimento vestibolare della cresta su impianto in zona molare con DBBM, membrana in collagene e matrice a volume stabile

Sesso

M

Età

44

Patologie pregresse

Nessuna

Situazione ossea

Cresta in posizione 46 riassorbita a seguito di estrazione avvenuta diversi anni addietro

Situazione tessuti molli

La depressione dei tessuti molli appare evidente sul versante vestibolare, il tessuto cheratinizzato appare ridotto

Igiene orale

L’igiene orale del paziente dopo terapia parodontale iniziale e istruzioni di igiene appare ottimale

Ragioni della visita

Riabilitare la masticazione del quarto quadrante

Attitudini e desideri
Descrizione

Il paziente si reca in visita per riabilitare la masticazione del quarto quadrante, all’esame obiettivo appare evidente una forte depressione vestibolare in posizione 46 a carico dei tessuti molli. All’esame radiografico CBCT, si nota una contrazione orizzontale della cresta in particolare a livello più coronale. La contrazione in senso vestibolo-linguale non impedisce il corretto posizionamento della fixture implantare. Una volta sollevato il lembo muco-periosteo e avere così scheletrizzato la zona da trattare, viene eseguito l’inserimento di un impianto in titanio (4×10). A causa del riassorbimento della cresta, si evidenza una deiscenza vestibolare a livello del collare e della prima spira. Si decide di eseguire una rigenerazione della cresta ossea con osso bovino deproteinizzato e membrana in collagene fissata da pins in titanio. Il lembo viene suturato per prima intenzione con sutura 5/0 in poliamide. A 6 mesi, durante la seconda fase chirurgica, viene sollevato un lembo a spessore parziale e inserita una matrice collagenica a volume stabile per eseguire l’inspessimento dei tessuti molli in corrispondenza della depressione. Il lembo viene suturato per prima intenzione attorno all’abutment di guarigione. Dopo 3 settimane di attesa viene presa l’impronta con scanner intraorale e viene confezionata una corona protesica in zirconia-ceramica avvitata su 46 e una corona cementata sull’elemento naturale 47. Al controllo a 6 mesi la zona appare riabilitata con successo e la depressione vestibolare alla corona 46 appare risolta. Questo permette al paziente di procedere alle manovre di igiene orale nel modo corretto, evitando impatto di cibo e contribuendo a mantenere in salute l’impianto nel tempo.

L’AUTORE
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
GUARDA I NOSTRI CONTENUTI CLINICI
Scopri i nostri casi clinici, i video chirurgici, le Re-live Surgeries e tanto altro!
ESPLORA ARTICOLI E APPROFONDIMENTI
Leggi articoli e approfondimenti scientifici riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale
PARTECIPA AD UNO DEI NOSTRI EVENTI
Scopri gli eventi residenziali, partecipa ai webinar e guarda le
Re-live Surgeries

Geistlich Biomaterials Italia S.r.l.
Via Castelletto 28, 36016 Thiene (VI)
Tel: +39 0445 370 890
Fax: +39 0445 370 433
Mail: info@regenerationfocus.it

Regeneration Focus è il primo portale in Italia dedicato alla rigenerazione ossea e tissutale nel campo dentale e maxillo-facciale, ideato e supportato da Geistlich Biomaterials nel 2012, oggi  diventato il portale education sulla rigenerazione dei tessuti duri e molli.

Vi invitiamo a leggere, esplorare e divertirvi a scegliere la modalità di formazione che più fa per voi


Resta aggiornato sulle ultime novità
e iscriviti alla nostra newsletter!

Registrati

© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati. P.IVA, C.F., n. iscrizione registro imprese: 02971380247, REA: VI-288631, Capitale Sociale sottoscritto i.v. 99.000,00 euro.

© Copyright 2021. Tutti i diritti riservati. P.IVA, C.F., n. iscrizione registro imprese: 02971380247, REA: VI-288631, Capitale Sociale sottoscritto i.v. 99.000,00 euro.

Powered by Ideandum | Marketing Odontoiatrico

Su