L’altezza residua dell’osso crestale influenza il successo della terapia implantare dopo rialzo del seno?

Lo scopo dello studio prospettico di Urban e Lozada (2010) era di determinare il successo clinico e radiografico, oltre che il tasso di sopravvivenza, di impianti posizionati nella mascella dopo rialzo del seno a più stadi. Inoltre, sono stati confrontati il tasso di successo e sopravvivenza implantare di due gruppi di pazienti con diversa altezza della cresta prima del trattamento (osso creatale residuo minimo al di sotto del seno [⋜ 3.5 mm] e osso crestale residuo moderato [> 3.5 mm]).

Materiali e metodi:
Durante lo studio sono stati usati un minerale osseo di origine bovina e particolato di osso autologo applicati a strati alterni (tecnica di aumento osseo sagittale “sandwich”). Una membrana in collagene è applicata sopra la finestra del seno per proteggere l’area. Tutti gli impianti erano con superficie anodizzata e sono stati posizionati secondo un approccio a stadi.

Risultati:
Sono stati inseriti 245 impianti in 100 siti di 79 pazienti. Ad oggi 244 sono sopravvissuti.
Per tutti gli impianti, a distanza di 5 anni:
– tasso cumulativo successo: 96.5% (SE 2.0%)
– tasso cumulativo sopravvivenza: 99.6% (SE 0.4%)

Per gli impianti inseriti in caso di cresta ossea residua minima, dopo 5 anni:
– tasso successo complessivo: 94.1% (SE 3.4%)
– tasso sopravvivenza complessivo: 99.4% (SE 0.6%),

Per gli impianti inseriti in caso di cresta ossea residua moderata, dopo 5 anni:
– tasso successo complessivo: 100.0% (SE 0.0%)
– tasso sopravvivenza complessivo: 100.0% (SE 0.0%)

Conclusioni:
Dopo rialzo del seno, il successo degli impianti appare simile a quello degli impianti posizionati in osso nativo per i quali si sceglie una guarigione sommersa dell’impianto di 6 mesi. I tassi di successo e sopravvivenza ed il rimodellamento osseo crestale attorno agli impianti inseriti in osso residuo minimo erano comparabili a quelli inseriti in osso residuo moderato.

 

Riferimento bibliografico
ESPLORA ARTICOLI E APPROFONDIMENTI
Leggi articoli e approfondimenti scientifici riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale
GUARDA I NOSTRI CONTENUTI CLINICI
Scopri i nostri casi clinici, i video chirurgici, le Re-live surgeries e tanto altro!
PARTECIPA AD UNO DEI NOSTRI EVENTI
Scopri gli eventi residenziali, partecipa ai webinar e guarda le Re-live Surgeries

Geistlich Biomaterials Italia S.r.l.
Via Castelletto 28, 36016 Thiene (VI)
Tel: +39 0445 370 890
Fax: +39 0445 370 433
Mail: info@regenerationfocus.it

Regeneration Focus è il primo portale in Italia dedicato alla rigenerazione ossea e tissutale nel campo dentale e maxillo-facciale, ideato e supportato da Geistlich Biomaterials nel 2012, oggi  diventato il portale education sulla rigenerazione dei tessuti duri e molli.

Vi invitiamo a leggere, esplorare e divertirvi a scegliere la modalità di formazione che più fa per voi


Resta aggiornato sulle ultime novità
e iscriviti alla nostra newsletter!

Registrati

© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati. P.IVA, C.F., n. iscrizione registro imprese: 02971380247, REA: VI-288631, Capitale Sociale sottoscritto i.v. 99.000,00 euro.

© Copyright 2021. Tutti i diritti riservati. P.IVA, C.F., n. iscrizione registro imprese: 02971380247, REA: VI-288631, Capitale Sociale sottoscritto i.v. 99.000,00 euro.

Powered by Ideandum | Marketing Odontoiatrico

Su
Attenzione
In ottemperanza con quanto previsto dalla normativa vigente, dichiaro sotto la mia responsabilità di essere un professionista del settore odontoiatrico e di essere pertanto autorizzato a prendere visione del contenuto presente in questo sito internet.