Regeneration focus

Rigenerazione parodontale e trattamento ortodontico: risultati a 10 anni

2 Maggio 2019


Lo scopo dello studio di Roccuzzo e colleghi (2018) era di investigare le condizioni cliniche a lungo termine di denti ad elevata compromissione parodontale in seguito a trattamento ortodontico preceduta da rigenerazione parodontale (GTR).

Quarantotto pazienti affetti da grave parodontite che presentavano almeno un dente non molare, mal posizionato, con una profondità della tasca (PD) ≥ 7 mm, sono stati consecutivamente arruolati e trattati in uno studio privato specializzato. Il trattamento si è articolato nelle seguenti fasi: controllo delle infezioni, splintaggio provvisorio, GTR, trattamento ortodontico, splintaggio finale e terapia parodontale di supporto (SPT). Trentasei pazienti hanno completato lo studio a 10 anni, mentre 12 sono stati persi al follow-up. Il numero totale di siti con PD ≥ 7 mm è diminuito da 25,4 ± 16,7 a 1,8 ± 2,1. La profondità di sondaggio (PD) dei denti coinvolti nel trattamento orto-parodontale è significativamente diminuita da 6,3 ± 1,5 mm a 3,1 ± 0,6 mm. Un solo dente è stato estratto prima della valutazione finale per frattura della radice, mentre due denti sono stati sottoposti a trattamento endodontico. Otto episodi di recidiva, che hanno richiesto un trattamento aggiuntivo, si sono verificati durante i 10 anni di follow-up.

I risultati di questo studio suggeriscono che se l’infezione parodontale è sotto controllo, il trattamento ortodontico non riduce i benefici a lungo termine della rigenerazione parodontale, anche dove la malattia ha causato una grave distruzione tissutale.

Roccuzzo M, Marchese S, Dalmasso P, Roccuzzo A. (2018) Periodontal Regeneration and Orthodontic Treatment of Severely Periodontally Compromised Teeth: 10-Year Results of a Prospective Study. Int J Periodontics Restorative Dent. 38(6):801-809.

Commenti in Rigenerazione parodontale e trattamento ortodontico: risultati a 10 anni

Inserisci un commento